Once upon a time

When the Little Red Rinding Hood meets the Swiss painter Bocklin

80x80cm - 280620




Mi capita spesso quando disegno in modalità "illustrativa" di creare delle vere e proprie storie legate al disegno in questione. Questo è uno di quelli. "C'era una volta" prosegue la storia di Cappuccetto Rosso. Una sorta di sequel 😎. Cappuccetto Rosso è stata mangiata dal Lupo. Il Lupo successivamente è morto d'indigestione. Le ossa, le viscere e l'avanzo non-finito sono rimaste lì nel bosco a macerare. E la massa cadaverica ha preso vita, trovando un riparo nella selva. Nascosto dalla classica mantella rossa "Cappuccetto Rosso-Ricomposto" è risorta.

Successivamente (questo nella seconda stagione 🤣) si scopre che il tutto è stato orchestrato dalla nonna che non solo non è mai morta, ma è una manifestazione del bosco stesso. Lei ha creato il Lupo e lei ha creato dai resti del "banchetto" del Lupo un golem come suo famiglio. Che la selva va protetta o si protegge da sé.

Nell'immagine disegnata si vede il Cappuccetto Rosso-Ricomposto che nei rari momenti in cui la nonna "Selva" riposa, corre ai margini del bosco, dove si trova una piscina abbandonata, a rimirare la sua ombra riflessa, quella di golem.



 contact: davidefasolo@gmail.com 

© 2020 by Davide Fasolo

Davide Fasolo
illustrator, painter & more